Anche in estate IO E per adolescenti disabili Giovedì, 04 Luglio 2019

Il progetto della cooperativa Eliodoro sul territorio dal 2 luglio al 2 agosto.

“Un percorso ad hoc per adolescenti dell’Alto Garda con alcune fragilità, ragazzi tra i 15 e 18 anni che hanno bisogno di qualche supporto educativo per crescere, stare insieme ai coetanei anche nei momenti in cui non c’è la scuola e partecipare alla vita del territorio in cui vivono. Un progetto che ogni anno costruiamo specificatamente sui bisogni, limiti e potenzialità dei ragazzi iscritti, che abbiamo proposto in primavera e che su richiesta delle famiglie allunghiamo al periodo estivo”. Così il Presidente della cooperativa sociale Eliodoro Cristian Aiardi riassume il progetto “IO E”, che tra marzo e giugno ha risposto alle esigenze di 5 ragazzi e delle loro famiglie e che prosegue nel mese di luglio e fino al 2 agosto con due appuntamenti settimanali. Occasioni in cui i ragazzi (sia maschi che femmine) con il supporto di due educatori, fanno esperienze sul territorio, socializzano, affrontano alcune sfide, discutono, si confrontano e scelgono. I ragazzi così hanno delle attenzioni specifiche di professionisti, finalizzate a favorire rapporti tra ragazzi della propria età, perché le relazioni nella fase dell’adolescenza diventano talvolta complesse per ragazzi con disabilità, ma anche per frequentare ambienti per giovani e cimentarsi in alcune sfide. Eliodoro per il mese di luglio propone loro la partecipazione alle attività dell’associazione Le vie degli asini al Ballino, uscite in montagna e a conoscere alcune valli del basso Trentino, ma anche la possibilità di cimentarsi nella preparazione di alcuni semplici pasti in un appartamento della cooperativa.

“IO E” è uno dei percorsi del progetto “Family Time” (che coinvolge tanti enti del privato sociale e enti pubblici dell’Alto Garda e Ledro) ed è costruito in collaborazione coi Servizi Sociali della Comunità Alto Garda e Ledro e la Neuropsichiatria infantile. È uno dei percorsi e servizi che Eliodoro propone per giovani all’interno dell’Area Età evolutiva della cooperativa: progetti e servizi orientati al supporto di bambini e ragazzi che presentano disabilità, fragilità o Disturbi Specifici di Apprendimento, con un approccio che promuove la cultura dell’inclusione e della valorizzazione della persona nella sua globalità e che vengono costruiti di volta in volta partendo dall’analisi dei bisogni del singolo minore, costruendo risposte flessibili e in sinergia con le principali agenzie educative del territorio. Oltre a IO E i servizi per minore che propone Eliodoro sono C’entro anch’io (supporto a bambini con disabilità tra i 4 e i 14 anni, per consentire loro la partecipazione ad attività estive), Assistenza scolastica (specifici e personalizzati interventi di assistenza educativa diretta e supporto alla didattica per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali), Supporto a minori con DSA e difficoltà di apprendimento (sia nelle scuole che in cooperativa, oltre alla proposta del “Campus DSA – Estate insieme” dal 22 luglio al 2 agosto presso l’Istituto comprensivo di Arco a Prabi) e Interventi Educativi Domiciliari (Affiancamento educativo del minore con disabilità in percorsi costruiti, in accordo con la famiglia e il Servizio Sociale, nel contesto familiare o sul territorio per promuovere obiettivi quali: inclusione sociale, acquisizione di autonomie personali e sociali, sostegno nella gestione del tempo libero o nella frequenza ai centri aperti proposti sul territorio).

Fonte: Cooperativa Eliodoro

Probabilmente troverai di tuo interesse anche