Impariamo a differenziare...gli errori costano Lunedì, 24 Giugno 2019

Fino al 30 giugno, a Trento e a Rovereto, una campagna di sensibilizzazione di Dolomiti Ambiente, realizzata in collaborazione con Consolida e la cooperativa Artico, aiuterà i cittadini a sciogliere dubbi e incertezze in merito alla differenziazione dei rifiuti. Gli errori – è stato dimostrato – pesano alla cittadinanza circa 100mila euro l’anno

Con una percentuale di raccolta differenziata che supera l’80 % Trento si conferma tra i migliori capoluoghi di provincia in tutta Italia. Tuttavia negli imballaggi leggeri finisce il 30% di impurità costituite da rifiuti di varia natura, in parte giustificabili per mancanza di conoscenza, in parte non giustificabili in quanto costituiti da carta, organico, indumenti.

Errori che comportano un costo per la collettività di circa 100.000 euro (la selezione presso l’impianto di Lavis e un rilevante costo di smaltimento in discarica). Ecco perché nel corso dei mesi di maggio e giugno Dolomiti Ambiente, in collaborazione con i Comuni di Trento e di Rovereto, intensificherà la campagna di informazione e sensibilizzazione sulla corretta gestione dei rifiuti.

La campagna informativa, realizzata da Consolida in collaborazione con la cooperativa Artico, prevede l’allestimento di punti informativi in tutte le circoscrizioni, in particolare nella giornata del mercato rionale, in modo da intercettare una gran parte dei cittadini residenti e poter dialogare e confrontarsi con loro. 

Qui i cittadini potranno verificare le proprie conoscenze e risolvere i dubbi su quali rifiuti possono e devono essere inseriti nel sacco azzurro; si illustreranno gli errori più comuni, si spiegherà l’importanza di effettuare una raccolta differenziata di qualità e quali sono le conseguenze se questo non avviene. Polizia Locale e Accertatori ambientali di Dolomiti Ambiente svolgono infatti regolari controlli sul corretto conferimento dei rifiuti colpendo con sanzioni sia per un errate conferimento di rifiuti nei sacchi azzurri, sia per il mancato rispetto del calendario di raccolta. Infatti, come noto, è ora possibile risalire ai responsabili in quanto i sacchi azzurri sono dotati di codice identificativo che collega ogni sacco all’utente. Nel periodo ottobre 2018-marzo 2019 le sanzioni elevate dalla Polizia Locale sono state oltre 300.

Il dialogo costruttivo con i cittadini disponibili a fermarsi ai gazebo consentirà anche di distribuire appositi contenitori per la raccolta dell’olio esausto da cucina, altra tipologia di rifiuto che non deve essere dispersa nell’ambiente o gettata nelle fognature, ma deve essere invece raccolta in maniera differenziata e poi conferita nei Centri Raccolta Materiali.

Ecco dove trovare i punti informativi di Dolomiti Ambiente per tutto il mese di giugno:

COMUNE DI ROVERETO

18 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – Rovereto Centro / al mercato del martedì

20 giugno dalle 12.30 alle 17.30 – Millenium Center di Lizzana

21 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – Sacco-San Giorgio / mercato in Piazza Manifattura

22 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – CRM Centro Raccolta Materiali di Rovereto

27 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – via Benacense / supermercato Conad-Buonissimo

COMUNE DI TRENTO

19 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – Mattarello / al Mercato in Piazza Perini

19 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – Circoscrizione di S.Giuseppe – S. Chiara / incrocio con via Giusti e via Perini

21 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – Gardolo / mercato in Piazza della Libertà

22 giugno dalle 8.30 alle 13.00 – CRM Centro Raccolta Materiali di Trento

25 giugno orario da definire – Villazzano / mercato in Piazza Nicolini

28 giugno orario da definire – Sardagna / via Alto Sasso

   

Fonte: Artico

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Il progetto INNO-WISEs Mercoledì, 26 Giugno 2019

    L'attività di alcune cooperative sociali trentine, che nei prossimi mesi parteciperanno alla fase di test della piattaforma ICT per le WISEs (Work Integration Social Enterprises – Cooperative di inserimento lavorativo) progettata dai partner del progetto INNO-WISEs, nel video realizzato dalla cooperativa sociale Relè.Il progetto è finanziato dal programma INTERREG Central Europe e la Federazione Trentina della Cooperazione ne...

  • Abitare inclusivo: l'esperienza di Pordenone Sabato, 27 Ottobre 2018

    Al convegno organizzato da Consolida su "L'abitare inclusivo delle persone con disabilità in Trentino: modelli ed esperienza", Luisa Montico, della Fondazione Down Friuli Venezia Giulia, ha portato l'esperienza avviata nel 2001 a Pordenone che ha già permesso a molte persone di costruirsi una vita autonoma.

  • Cos'è l'abitare inclusivo Sabato, 27 Ottobre 2018

    Quando si parla di abitare inclusivo cosa si intende? Perchè è un tema fondamentale nella creazione di condizioni di vita autonoma per persone con disabilità? Lo spiega Piergiorgio Reggio, presidente della Fondazione Demarchi, intervenuto al convegno organizzato da Consolida su "L'abitare inclusivo delle persone con disabilità in Trentino: modelli ed esperienze"

  • L'esperienza dell'abitare inclusivo della cooperazione sociale trentina Sabato, 27 Ottobre 2018

    In occasione del convegno organizzato da Consolida sul tema dell'abitare inclusivo delle persone con disabilità, la vicepresidente Francesca Gennai fa il punto sui risultati e sull'esperienza raggiunta in questo ambito

  • Elezioni: i candidati presidente rispondono alle proposte della cooperazione sociale Giovedì, 18 Ottobre 2018

    Condensate in cinque punti, il Consolida ha illustrato ai candidati alle elezioni del 21 ottobre le proprie proposte su welfare e lavoro per il futuro del Trentino. Nel video, le impressioni e gli impegni dei candidati presidente che hanno partecipato all'incontro: Ugo Rossi (Patt), Giorgio Tonini (Alleanza democratica e popolare), Antonella Valer (Sinistra per il Trentino), Paolo Primon (Popoli Liberi), Roberto De Laurentis (Tre).

  • Le proposte alla politica della cooperazione sociale Lunedì, 15 Ottobre 2018

    Condensate in cinque punti, il Consolida ha illustrato ai candidati alle elezioni del 21 ottobre le proprie priorità su welfare e lavoro per il futuro del Trentino. Nel video, le interviste a Serenella Cipriani, presidente di Consolida, e alla vicepresidente Francesca Gennai.

  • I progetti finanziati con il fondo sociale di etika Martedì, 04 Settembre 2018

    Sono 36.300 i trentini che hanno aderito a etika, l'offerta della Cooperazione Trentina (Federazione, Cassa Centrale Banca, Sait – Famiglie Cooperative, Consolida e la cooperativa sociale La Rete) e di Dolomiti Energia per l'acquisto di luce e gas.Oltre a beneficiare di uno sconto in bolletta e di numerose altre agevolazioni, i sottoscrittori hanno anche generato un vantaggio sociale, poiché per ogni contratto firmato Dolomiti Energia si è impegnata a versare ogni anno 10 euro al...

  • Etika, l'energia che cresce - il video Giovedì, 30 Novembre 2017

    La video animazione di presentazione del progetto Etika, l'energia che cresce: economica, ecologica, solidale."Possibile e insieme, il futuro che stiamo immaginando".

  • Riforma anziani: le proposte delle cooperative sociali di Consolida Martedì, 07 Novembre 2017

    E' iniziata in Consiglio provinciale la discussione sul disegno di legge di riforma del welfare anziani. Consolida ha organizzato un convegno per presentare le proposte di emendamento della cooperazione sociale.Nel video, le interviste a Italo Monfredini, direttore generale del gruppo Spes e consigliere di Consolida, e a Luca Zeni, assessore provinciale alla Salute.

  • etikaplus: con etika il risparmio è (anche) a led Mercoledì, 18 Ottobre 2017

    Lampadine led a prezzi scontati per gli aderenti a etika, l'offerta luce e gas economica, ecologica e solidale. Un'iniziativa creata da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca, Consolida, Sait, cooperativa sociale La Rete insieme a Dolomiti Energia.