La cooperazione di consumo trentina per gli allievi dei Vigili del Fuoco Volontari Giovedì, 11 Aprile 2019

La sede di Sait ha ospitato, stamani, l’incontro per presentare i contenuti e ufficializzare questa iniziativa.

Vigili del Fuoco Volontari e Famiglie Cooperative sono presenti capillarmente sul territorio trentino.

I Vigili del Fuoco rappresentano un riferimento prezioso nelle grandi e nelle piccole comunità in particolare (ma non solo) quando i territori vengono colpiti da calamità come si è registrato lo scorso autunno.

Dal 1890 (quando venne costituita la prima “Famiglia” per opera di don Lorenzo Guetti) le cooperative di consumo sono le botteghe della comunità. In oltre duecento località del territorio trentino garantiscono funzione commerciale e funzione sociale perché, il punto vendita della Famiglia Cooperativa, è il solo negozio attivo in quel paese.

La cooperazione di consumo, attraverso il consorzio Sait, ha deciso di sostenere l’espressione più giovane dei Vigili del Fuoco Volontari come è stato comunicato, stamani, nel corso di un breve incontro alla presenza del presidente di Sait, Renato Dalpalù, di Tullio Ioppi e Mauro Donati, rispettivamente presidente e direttore della Federazione dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari della provincia di Trento.

“Dobbiamo essere molto grati ai volontari dei Corpi dei Vigili del Fuoco per la loro attività che si coniuga molto bene con la nostra presenza capillare sul territorio – ha osservato Dalpalù – Questo accordo rappresenta un investimento sul futuro perché dedicato ai giovani, agli allievi. E per questo coniuga sensibilità, territorio, aspetti generazionali e volontariato. Quello indirizzato agli allievi dei Vigili del Fuoco Volontari – ha aggiunto Dalpalù - è sostegno che ha raccolto particolare gradimento perché, per la prima volta, è stata riservata attenzione concreta all’espressione giovane di questo Corpo”.

L’espressione più giovane dei Vigili del Fuoco Volontari sono gli allievi di oggi che, nel domani più o meno lontano, saranno chiamati a proseguire esempio e attività di chi sarà prossimo a cedere il testimone ad altri dopo aver compiuto il proprio dovere valorizzando lo spirito volontaristico che anima il Corpo.

“Il nostro intervento – è stato aggiunto – si esprime in due direzioni. La prima supportando le attività di formazione che si esprimono in diverse modalità tutte utili per far acquisire ai Vigili del Fuoco volontari in fieri un bagaglio di conoscenze fondamentali e di tecniche altrettanto fondamentali e destinate a essere messe in pratica e affinate sul campo di azione. La seconda appartiene, invece, alle forniture in occasione dei campi estivi. Sono dei veri e propri momenti aggregativi e di formazione riservati a tutti i Gruppi provinciali allievi dei Vigili del Fuoco Volontari. Il campus è itinerante. Anno dopo anno cambia sede e l’organizzazione è curata dai Corpi dei Vigili del Fuoco del territorio ospitante”.

I Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari in Trentino sono 236. Di questi 155 contano al loro interno il gruppo allievi (dai 10 ai 18 anni di età) che, complessivamente, sono 1317.

I Vigili in servizio attivo sono 5492. Da inizio millennio a oggi – è stato precisato – il numero è in costante crescita “a conferma della passione che contagia positivamente molti giovani, desiderosi di indossare la divisa ma, soprattutto, di mettersi a disposizione delle proprie comunità in una attività di utilità sociale”.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • SocioSì, la spesa che fa bene Lunedì, 11 Marzo 2019

    Generosità  e sensibilità  sono due valori distintivi di “SocioSì" che, dal 2014, vede protagonisti i soci di Famiglia Cooperativa e Coop Trentino. Lo scorso 31 gennaio si è conclusa l'edizione 2018 di questa iniziativa che, attraverso la raccolta punti, garantisce vantaggi ai soci e una possibilità  in più. Infatti, ogni cinquecento punti raccolti sulla “Carta In Cooperazione”, si possono devolvere cinque euro a una realtà  impegnata nel sociale: la cooperativa La Rete, Admo...

  • I progetti finanziati con il fondo sociale di etika Martedì, 04 Settembre 2018

    Sono 36.300 i trentini che hanno aderito a etika, l'offerta della Cooperazione Trentina (Federazione, Cassa Centrale Banca, Sait – Famiglie Cooperative, Consolida e la cooperativa sociale La Rete) e di Dolomiti Energia per l'acquisto di luce e gas.Oltre a beneficiare di uno sconto in bolletta e di numerose altre agevolazioni, i sottoscrittori hanno anche generato un vantaggio sociale, poiché per ogni contratto firmato Dolomiti Energia si è impegnata a versare ogni anno 10 euro al...

  • Nuovo Coop Superstore a Rovereto Martedì, 12 Dicembre 2017

    Ultimato un intervento di restyling durato alcune settimane, ha riaperto a Rovereto il Coop Superstore. La struttura è stata completamente ripensata e potenziata con nuovi reparti e servizi per soddisfare le esigenze del consumatore. La ristrutturazione ha comportato un investimento di 2 milioni di euro.Nel video, con le immagini del nuovo Superstore, l'intervista a Luca Picciarelli, direttore generale del Sait.

  • Etika, l'energia che cresce - il video Giovedì, 30 Novembre 2017

    La video animazione di presentazione del progetto Etika, l'energia che cresce: economica, ecologica, solidale."Possibile e insieme, il futuro che stiamo immaginando".

  • etikaplus: con etika il risparmio è (anche) a led Mercoledì, 18 Ottobre 2017

    Lampadine led a prezzi scontati per gli aderenti a etika, l'offerta luce e gas economica, ecologica e solidale. Un'iniziativa creata da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca, Consolida, Sait, cooperativa sociale La Rete insieme a Dolomiti Energia. 

  • Con etika l'energia diventa economica ecologica solidale Venerdì, 25 Novembre 2016

    Risparmiare aiutando l'ambiente e le persone fragili. In modo facile e a condizioni trasparenti. Etika è la sintesi di un grande progetto di collaborazione tra Dolomiti Energia e il mondo della cooperazione trentina: credito, consumo e sociale. Con la bolletta della luce e quella del gas si risparmia e si contribuisce ad alimentare un Fondo solidale per progetti sociali, centrati sul “dopo di noi”. Nasce così il più grande gruppo di acquisto eco-solidale del Trentino.

  • Cooperazione e sviluppo globale Venerdì, 07 Ottobre 2016

    Parlare di cooperazione e sviluppo globale significa analizzare quali preoccupazioni e quali punti di forza queste dimensioni stanno vivendo, cercando di guardare al mondo cooperativo in una prospettiva che rivolga lo sguardo alla sua storia e ai nuovi progetti per il futuro.Intervista a Renato Dalpalù, presidente Sait.

  • Corretta alimentazione Mercoledì, 05 Ottobre 2016

  • Sait presenta il bilancio. Assemblea dei soci il 29 maggio Giovedì, 12 Maggio 2016

    Conferenza stampa per la presentazione del bilancio 2015 del Sait. Il neo direttore Luca Picciarelli anticipa nel video le iniziative che metterà in campo il consorzio per rafforzare la sua presenza sul mercato e migliorare il servizio alle cooperative associate e ai consumatori.