Marcialonga Stars: vent'anni di sport e solidarietà Lunedì, 20 Gennaio 2020

Vent'anni sono davvero una bella età, che ti fa godere della massima energia, vivacità, voglia di mettersi in gioco. Venti anni sono un traguardo importante anche per un evento come la Marcialonga Stars, che conserva altrettanta vitalità, entusiasmo e spirito di condivisione per una bellissima esperienza tra le montagne trentine.

Si parla di:

Sulla storica pista della Marcialonga, al Centro di Fondo di Lago di Tesero sabato 25 gennaio alle ore 13, la corsa con ciaspole o sci di fondo è adatta a tutti, adulti e bambini, soprattutto a chi ha voglia di divertirsi all’aria aperta, con amici e familiari, regalando anche un concreto contributo in aiuto a LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Anche questa 20° edizione della Marcialonga Stars è finalizzata al sostegno di uno dei tanti servizi che LILT realizza in aiuto ai pazienti oncologici, adulti e bambini. Nel 2019 si è devoluto quanto raccolto al Servizio di Accompagnamento alle strutture ospedaliere: i volontari con un automezzo LILT portano i pazienti ai centri di terapia partendo dalle strutture di accoglienza (Casa Accoglienza Adulti e Appartamenti Bambini).

Il 2020 è invece dedicato al Servizio di Accoglienza Bambini in oncologia pediatrica: LILT gestisce due “Appartamenti Bambini” in cui ospita le famiglie che arrivano da tutta Italia e dall’estero per le terapie di alta specializzazione erogate al Centro di Protonterapia, particolarmente indicate nei tumori cerebrali. “Farli sentire come a casa, anche se lontani” è lo scopo di LILT: anche per i genitori è importante potersi appoggiare ad una struttura che ricordi l’ambiente casalingo, per ripetere quei gesti quotidiani e familiari che danno la sicurezza, l’equilibrio psicologico e la tranquillità di potersi dedicare interamente alle necessità del figlio ammalato.

«La Marcialonga Stars è come una grande ventata di energia – spiega il Presidente LILT Mario Cristofolini – che percorre il territorio trentino unendo virtualmente tante persone e realtà diverse. Grazie alla collaborazione del Comitato Organizzatore di Marcialonga, del Gruppo Sciatori e della Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo, anche quest’anno quest’onda è ripartita e ha già raccolto l’adesione e il sostegno di tante aziende private che esprimono così la loro solidarietà verso i piccoli ammalati. Aspettiamo ora che anche il pubblico si faccia trasportare e si iscriva numeroso. Grazie a tutti per l’aiuto nella realizzazione e per il contributo offerto, un grazie che viene anche dalle famiglie che così possiamo aiutare.”

Già confermata all’evento la presenza di numerosi volti noti: Marco Albarello, Maria Canins, Antonella Confortola, Maurizio Fondriest, Marco Melandri, Antonio Molinari, Francesco Moser, Franco Nones, Claudia Paolazzi, Letizia Paternoster,  Gilberto Simoni, Don Franco Torresani, Renato Travaglia, Giorgio Vanzetta, Jonathan Wyatt, Cristian Zorzi.

Al I° classificato categoria sci di fondo maschile verrà consegnata la targa “PREMIO LORENZO LUCIANER” in ricordo del giornalista RAI così vicino alla LILT e a questa manifestazione.

Per info e iscrizioni contattare: Sci Club Marcialonga Predazzo, tel. 0462.501110, info@marcialonga.it; LILT, tel. 0461.922733, info@lilttrento.it, coordinatrice della manifestazione signora Iva Faitelli, faitelliiva@hotmail.com.

Ci si può iscrivere anche la mattina stessa, presentandosi prima delle 12.

Fonte: LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale Trento

info@lilttrento.it | lilttrento.it | 0461.922733 | C.so 3 Novembre 134 - 38122 Trento

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale Trento ONLUS è un’associazione di volontariato nata nel 1958 che, con numerosi volontari formati, opera in campo oncologico per costruire una rete efficace di informazione e servizi dedicata agli ammalati, ai familiari e a tutta la comunità. Al centro c’è la persona: questo il cardine delle attività, condotte con valori di trasparenza, scientificità e volontariato. Prevenzione primaria, diagnosi precoce, riabilitazione psicologica e fisioterapica, assistenza, sostegno alla ricerca: questi gli ambiti di impegno dell’Associazione.

LILT non effettua raccolta di fondi con telefonate o porta a porta, né incarica altri a farlo.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche