Quando il pane diventa collante di comunità Domenica, 07 Ottobre 2018

Gruppo 78, Le Coste, Famiglia Cooperativa di Noriglio e Cassa Rurale Vallagarina insieme, con capofila il Circolo Pensionati ed Anziani di Terragnolo, insieme al Comune stesso per consegnare alle persone sole delle 33 frazioni del comune il pane. Per contrastare la solitudine e fare prevenzione sociale. 

Oggi pomeriggio la partenza del progetto con la consegna della vettura elettrica in collaborazione con Dolomiti Energia.

MIn poco meno di un secolo il Comune di Terragnolo, in Vallagarina ai piedi del monte Pasubio, è passato da 2.500 a 700 abitanti. Si tratta di un paese ‘sparso’, con 33 frazioni in cui sono distribuiti gli abitanti, talvolta in frazioni  di poche anime, spesso lontani qualche chilometro dai servizi di prima necessità. Pochissimi bambini, tantissimi anziani, che vivono la solitudine, le scarse possibilità di movimento e il concreto rischio di emarginazione sociale. 

In questo contesto la cooperazione si è fatta anima e ha ritrovato la sua funzione di origine: dare risposte ai nuovi bisogni collettivi. 

Il progetto ‘TCC: Pane collante di comunità’, finanziato dalla Fondazione Caritro è una declinazione del più ampio progetto “Terragnolo che conta”, vero laboratorio e incubatore di soluzioni innovative. 

Capofila del progetto TCC è la cooperativa Gruppo 78 di Volano, progetto che mira a far fronte ai bisogni di una comunità montana, facendo leva su turismo di comunità, agricoltura (la reintroduzione del grano saraceno, antica perla di quest’area) e servizi alla persona, attraverso la futura costituzione di una cooperativa di comunità. 

Il tutto passa (anche) per il pane cooperativo, ovvero per la consegna a domicilio del pane che rappresenta un’occasione utile anche per veicolare una attenzione in più alle situazioni maggiormente a rischio di questo territorio.

Oggi pomeriggio in piazza l’avvio del progetto, con la consegna dell’autovettura elettrica Renault Zoe con la quale si effettueranno le consegne.

Il pane è diventato anche una occasione per fare ‘prove di cooperazione’, ovvero intersecare la disponibilità di più enti cooperativi con l’obiettivo condiviso di creare maggiore benessere comunitario.

"Innanzitutto rappresenta un collante sociale utile a tutta la comunità - ha detto oggi all’inaugurazione del progetto il vicepresidente della Federazione Walter Facchinelli -, inoltre il progetto ha attivato una intercooperazione innovativa, perché operativamente coinvolge quattro istituzioni cooperative comunitarie importanti come Gruppo 78, Le Coste, la Famiglia cooperativa di Noriglio e la Cassa Rurale Vallagarina".

"Auspico - ha concluso Facchinelli - che questa bella modalità di contatto con le persone sia strategica e possa svilupparsi portando la FC di Noriglio a portare l’intera spesa in queste case, perché la qualifica di Sieg da loro ottenuta, rappresenta l’anello di congiunzione tra il negozio cooperativo e lepersone. 

Ricordatevene quando non frequentate i punti vendita della Cooperativa di Noriglio: loro svolgono una funzione sociale che va oltre quella di vendere beni di prima necessità".

La partenza, dunque, è quella del pane, con l’obiettivo di guardare oltre, con altri possibili servizi, non in logica assistenziale ma generativa e tendente all’autosostenibilità. 

La fiducia di Dolomiti Energia

La consegna del pane a Terragnolo avverrà con una nuova automobile elettrica, una Renault Zoe, messa a disposizione del Circolo Pensionati ed Anziani presieduto da Sergio Muraro dal gruppo Dolomiti Energia. Una sinergia nata con la proposta di etika, l’offerta per luce e gas della Cooperazione Trentina, poi maturata grazie alla creazione di un legame fiduciario tra i protagonisti. Il Comune di Terragnolo ha dato la disponibilità del luogo di riparo e di ricarica del veicolo. 

La Famiglia Cooperativa con il vicepresidente Tiziano Fait spera che la consegna del pane possa sviluppare, in crescendo, l’adesione di una intera spesa a domicilio.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Cooperazione Trentina, un sistema per fare la differenza Venerdì, 07 Giugno 2019

    In apertura della parte pubblica della 124^ assemblea della Federazione Trentina della Cooperazione (2019) è stato proiettato un filmato con i dati dei diversi settori del movimento cooperativo trentino e le brevi testimonianze dei cooperatori in risposta alla domanda: "E per te, qual è la prima cosa su cui lavorare?"

  • Premiate le classi del concorso scolastico “Custodi di parole” Giovedì, 30 Maggio 2019

    All'iniziativa hanno aderito 30 classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un totale di oltre 520 studenti, che si sono impegnati nella realizzazione di vari materiali: video, dvd, lapbook, blog, cartelloni, dispense, powerpoint.Gli allievi della II C delle medie di Coredo hanno realizzato uno “scrigno della libertà”. Nel video il loro racconto, nelle parole di Martina e Manuel, e la testimonianza di Alessia Dobre della III LEB del Liceo "Fabio...

  • 120 giovani premiati dalla Cassa Rurale Vallagarina Lunedì, 13 Maggio 2019

    Sono 120 i giovani premiati dalla Cassa Rurale Vallagarina per il loro impegno in ambito formativo. A congratularsi con loro anche l'ex calciatore Damiano Tommasi e lo scrittore Riccardo Bertoldi. Al termine della cerimonia di consegna dei premi allo studio, la premiazione del concorso ideato dal Gruppo giovani LINKontr@giovani

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • L'ufficio a Bruxelles della Federazione Trentina della Cooperazione Martedì, 02 Aprile 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione è presente a Bruxelles con un ufficio per sostenere e promuovere il punto di vista delle cooperative trentine a livello europeo

  • Il video dell'udienza Lunedì, 25 Marzo 2019

    Hanno partecipato all'incontro con Francesco, sabato 16 marzo, in Aula Paolo VI, 252 cooperatori in rappresentanza di oltre 50 cooperative trentine.

  • L'esterometro Venerdì, 22 Febbraio 2019

  • Uscito il bando della prima edizione della borsa di studio Katia Tenni Mercoledì, 30 Gennaio 2019

    La Federazione Trentina della Cooperazione ha istituito una borsa di studio, del valore complessivo di 15 mila euro, da destinare a “Un progetto di intercooperazione territoriale che stimoli l'innovazione e veda protagonisti giovani cooperatori e cooperatrici”. L'iniziativa è intitolata alla memoria della dott.ssa Katia Tenni, stimata professionista impegnata negli organi di controllo di numerose cooperative trentine e nel collegio sindacale della...

  • L’innovazione nelle cooperative agricole del Trentino Lunedì, 21 Gennaio 2019

    Ad aver introdotto migliorie e innovazioni recenti sono perlopiù le cooperative vitivinicole e ortofrutticole. In cima all'elenco delle priorità di cambiamento c'è la volontà di convertire le prassi produttive nel rispetto di nuovi standard sostenibili, scegliendo il metodo biologico. Ancora: l'appartenenza alla forma cooperativa è fonte d'orgoglio nonché scelta ponderata. Sono solo alcuni dei risultati emersi dalla ricerca condotta da Euricse,...