Servizio civile universale provinciale: ecco i nuovi progetti Giovedì, 07 Gennaio 2021

Ci sono ancora pochi giorni per candidarsi ai nuovi progetti del Servizio civile universale provinciale: si tratta di 73 proposte per complessivi 130 posti.

Un’esperienza concreta di valorizzazione delle giovani generazioni, un'opportunità per acquisire quelle competenze non maturate nel percorso scolastico/formativo e ora riconosciute a livello professionale. Secondo una recente indagine compiuta dall’Istituto di statistica provinciale, infatti, dopo un anno dalla conclusione dell’esperienza ha trovato un lavoro il 73,5% dei giovani che hanno svolto il Servizio civile.
Quella aperta in questi giorni è la prima dell’anno 2021 tra le “finestre” che nel corso dell’anno propongono progetti da scegliere; il Servizio civile si realizza attraverso la partecipazione a progetti predisposti e gestiti da varie organizzazioni, sia pubbliche sia private, molte non profit, iscritte ad un apposito albo.Il servizio civile è rivolto a giovani dai 18 ai 28 anni e serve per:

  • avvicinarsi al mondo del lavoro: il servizio civile consente di fare esperienza pratica e concreta in variegati contesti organizzativi pubblici, non profit e aziendali, accrescendo il proprio bagaglio personale di conoscenze e competenze, anche professionali;
  • diventare cittadini attivi: partecipare concretamente alla vita sociale e comunitaria, mettendo a disposizione i propri saperi, i propri talenti, le proprie energie e il proprio tempo, per finalità condivise e socialmente rilevanti;
  • sperimentarsi in un’ampia gamma di attività dall'ambito socio-assistenziale al mondo della cooperazione, dalla comunicazione alla cultura, dai musei al mondo del teatro e dello spettacolo, dalle nuove tecnologie all'imprenditorialità;
  • apprendere da professionisti del settore: al giovane selezionato è garantito il supporto di un professionista, chiamato "operatore locale di progetto" (OLP) che, in qualità di tutor, lo accompagna nel proprio percorso di crescita formativa, personale e professionale;
  • acquisire un'ampia formazione: durante il corso del progetto ci sono tante occasioni di apprendimento sia tecnico sia sulle competenze trasversali e di cittadinanza;
  • fare rete e interagire con altri giovani e conoscere i contesti lavorativi in cui si andrà ad operare;
  • garantirsi una minima autonomia economica: il giovane riceve un compenso di 600,00 euro mensili.

Qui la lista dei progetti attualmente disponibili:
https://serviziocivile.provincia.tn.it/Progetti/(filter)/Progetti%20SCUP_PATLe info di dettaglio sui singoli progetti e il termine per consegnare la candidatura vanno richiesti direttamente alle organizzazioni che propongono il progetto (trovi tutte le indicazioni nella scheda web di ogni progetto).
L'Ufficio Servizio civile è a disposizione per ogni chiarimento relativo al Servizio civile in generale e per dare supporto all'iscrizione e alla candidatura.Quali sono i passi da fare?
Per avere informazioni di dettaglio basta leggere con attenzione la sezione Voglio fare il servizio civile del sito del Servizio civile provinciale.Se è la prima volta che si partecipa è necessario:
1. Attivare la CPS SPID.
2. Iscriversi a SCUP (QUI per aderire) e stampare la ricevuta di adesione che si riceve per mail.
3. Scaricare il modulo di candidatura al progetto.

Fonte (testo e immagine): Ufficio Stampa Provincia Autonoma di Trento